Seguici su:

"Tutto ciò che succede nella vita, è un pretesto per vivere un vissuto"

Primi Passi Verso la Salute Finanziaria – alcuni sistemi scacciacrisi

Oggi inauguro una nuova sezione del blog. 
Quella della “Salute Finanziaria”. 

Poichè tutto quello che ci circonda è conseguenza delle nostre precedenti azioni, che a loro volta dipendono dal nostro modo di vedere le cose. 

Ho pensato che fosse arrivato il momento di condividere insieme non solo delle spiegazioni sui meccanismi e le ‘credenze’ che regolano l’afflusso di denaro, ma anche dare delle soluzioni ed opportunità pratiche. 

Continuate a seguirmi e a condividere ai vostri contatti quanto vi esprimerò di volta in volta. 

(per sapere invece come risparmiare dai propri acquisti online andate a questo ‘articolo’)


La mia idea di equilibrio ‘economico’ è conseguenza della visione di unità e condivisione di risorse nei momenti difficili. 

Se è vero che al giorno d’oggi si parla tanto di crisi, chi legge il mio blog probabilmente saprà che io non credo a questo modo di interpretare i fatti. 

COS’E’ LA CRISI? 

A livello evolutivo, è sempre un momento in cui l’adattamento della specie è in una fase critica per la sopravvivenza. 

Di norma è quando l’ambiente ci sottopone a richieste e pressioni più elevate che in passato. Alcune volte queste richieste sono temporanee, come nel caso dei cambi di stagione in cui le temperature calano o aumentano; altre sono definitive, come quando da una fase geologica si passa a quella successiva: glaciazioni, terremoti ed eruzioni vulcaniche sono solo alcuni esempi di macro-cambiamenti ambientali dall’effetto permanente. 

Quando parliamo di esseri umani, le crisi sono di molti altri tipi. 

C’è chi vive una crisi di coppia, cioè il suo rapporto è arrivato ad una fase di fibrillazione. In quei casi o la crisi viene superata oppure avviene una rottura. 

In generale ogni volta che si parla di crisi possiamo vedere prospettive diverse, a seconda che il nostro focus sia positivo o negativo. 

Chi è negativo tende a temerle e ad evitarle il più possibile, solo che non potrà farlo per sempre. 

Chi ha una visione più intraprendente si rende conto dell’inevitabile, focalizzandosi anche sulle opportunità di svolta. 

Dunque la Crisi è sempre anche la possibilità di cambiamento e di dare un impulso nuovo alla propria vita.

Lavorativamente parlando, oggi si parla di crisi economica, ma le regole non cambiano. 

La crisi economica è il risultato della non consapevolezza di determinati meccanismi finanziari e gestionali. 

Chi si è documentato sull’argomento sa che durante ogni crisi come quella attuale, ci sono sempre stati individui che si sono ‘trasformati’, obbligati dal proprio istinto di sopravvivenza, e che sono riusciti a ‘pensare in modo diverso’. 

Questo cambiamento è l’effetto di un conflitto che costringe la persona a trovare le soluzioni per qualcosa che lo interessa molto. 

Dunque la crisi è uno strumento di evoluzione, perchè senza crisi nessun essere vivente farebbe nulla di nuovo. 

La crisi è fatta per cambiare noi stessi e di conseguenza migliorare la nostra vita. 

Quando oggi si parla tanto di crisi in televisione, il mio punto di vista è che la crisi non esista veramente. 

Esistono invece tantissime persone che si SENTONO in crisi perchè non sanno che si può cambiare, non sanno come cambiare o proprio non vogliono cambiare. 

Coloro che hanno la consapevolezza di ciò che sta accadendo e prendono nelle proprie mani il destino della propria vita, si ‘attivano’ per acquisire i mezzi migliori per farcela e tornare ad essere felici. 

-Ti piacerebbe essere una di quelle persone? 

-Vorresti passare più tempo della tua giornata a fare cose per te invece che correre come una trottola per far quadrare sempre tutto? 

-Saresti felice di lavorare ma per il piacere di farlo invece che per necessità e paura del futuro? 

-Metteresti a disposizione un po’ delle tue energie per costruire gradualmente una persona nuova in grado di vivere esattamente la vita che ti meriti? 

Se la risposta alle domande qui sopra è SI 
continua pure a leggere! 

Ci sono delle cose molto importanti che devi sapere per vivere più sereno economicamente.

La prima è che nessuno può diventare ricco dall’oggi al domani. 
 Occorre preparazione e soprattutto chi lo è diventato per puro colpo di fortuna (eredità, lotterie ecc) ha quasi sempre perso tutto nel giro di pochi anni. 

Questo perchè la ricchezza non è un fattore esterno a noi, ma è il risultato di quanto ci sentiamo a nostro agio nel soddisfare noi stessi e quanto sentiamo di meritarcelo. 

Secondo, essere ricchi non è qualcosa che faccia bene a tutti. 
Spesso gestire patrimoni troppo grandi può richiedere uno sforzo ed uno stress tali da non essere desiderabile per chiunque. Fissa bene quali sono gli obiettivi economici che vorresti davvero prima di dedicarti alla crescita finanziaria. 

Terzo, la ricchezza è prima di tutto uno stato interiore soggettivo. 
Cosa significa per te essere ricco? Quando troverai la tua misura? E che differenze dovrebbero esserci nella tua vita per sapere che hai raggiunto il tuo obiettivo? 

La ricchezza è una condizione variabile. Per alcuni la definizione di ricchezza è il tempo che si è in grado di vivere, mantenendo inalterato il tenore di vita che desideriamo, senza dover lavorare. 

Dunque se io ho soldi in banca sufficienti a vivere per un anno, quello è il grado della mia ricchezza. 

Studi recenti dicono che l’americano medio è a 3 buste paga dal fallimento, significa che potrebbe smettere di lavorare solo per 3 stipendi…peccato che le buste paga in USA arrivino ogni 2 settimane, quindi il tempo è un mese e mezzo prima di perdere tutto. 

Già questo ci permette di ridefinire i nostri valori. 

Adesso siete pronti a seguirmi nel primo concetto scaccia-crisi? 
Il significato del potere di acquisto 

Quando lavorate per i soldi siete abituati a pensare “A fine mese percepirò quei 1.000 euro con cui dovrò affrontare le mie spese quotidiane.” 

Però non si ha spesso cognizione che i prezzi crescono per via dell’inflazione e dunque, il mese successivo con 1.000 euro non posso più comprare le stesse cose di prima, perchè lo stipendio è rimasto inalterato, ma il costo delle mie merci no. 

Questo provoca un abbassamento del mio potere di acquisto, detto in altri termini, quando vado a fare la spesa il mio carrello diventa ogni mese più vuoto a parità di soldi versati. 

Quindi vi potete rendere conto che non ha importanza se il mio stipendio in Giappone è di 10.000 euro se le spese sono 10 volte tanto, otterrei lo stesso risultato. 

In Inghilterra, molti miei amici di Londra guadagnano cifre più alte ma nonostante tutto sono obbligati a vivere in appartamenti vecchi con altri 2 o 3 ragazzi per dividere le spese. 

Apparentemente guadagnano meglio, ma quanto è vero? 

Dunque nei periodi di crisi il vero problema non è la quantità di denaro che circola, ma il nostro potere di acquisto. 

Per questo oggi voglio darvi una notizia buona ed una cattiva. 

La notizia cattiva è che i salari si stanno abbassando, il denaro che circola da noi è sempre di meno, e le prospettive economiche per i lavori tradizionali stanno diventando sempre più negative. 

La buona notizia è che, contemporaneamente, anche i prezzi di diversi beni si stanno abbassando (bisogna saper cercare e capirne il perchè), il denaro è globalizzato quindi è possibile ottenere soldi anche da clienti esteri in attività di tipo diverso, i lavori del futuro sono alla portata di tutti e non richiedono investimenti economici ma solo buona volontà. 

Che cosa significa? 

Che la crisi oggi c’è, ma c’è solo per chi non ha capito che l’economia tradizionale si avvia verso un binario morto, e l’unica soluzione è saltare dal treno per salire su quello di fianco al nostro che sta andando in tutt’altra direzione. 

Un modo per migliorare la nostra situazione economica è dunque aumentare il nostro potere di acquisto da SUBITO!!! Senza aspettare. 

Per chi ha fretta e vuole cogliere un’opportunità di risparmio/guadagno, vada direttamente su www.ipernetwork.net/partner/shahruz/richiedi-card o legga l’articolo in cui spiego come funziona ‘ipernetwork’

aggiungetemi su facebook o contattatemi su: lanostramente@hotmail.it 

Presto arriveranno nuovi aggiornamenti!

Lasciate commenti o spunti di discussione se lo desiderate 🙂

Richiedi Informazioni

Dichiaro di aver preso visione alla informativa sulla Privacy e acconsento al Trattamento dei Dati - Leggi INFORMATIVA PRIVACY